Promosso l’atto legislativo per la rinuncia all’ora estiva

Un progetto legislativo in atto vuole promuovere la rinuncia all’ora estiva, in quanto gli ultimi studi hanno dimostrato che produce un effetto negativo per il benessere della popolazione e destabilizza gli orari delle ferrovie e dei trasporti aerei. L’ora estiva fu introdotta nel 1916 per riparare alle disastrose condizioni economiche generate dalla Prima Guerra Mondiale, come risparmio di energia elettrica e termica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *