Romania, uno dei Paesi più promettenti d’Europa

La Romania è il secondo mercato più grande dell’Europa Centrale ed il più grande dell’Europa Sud Orientale, con una crescita economica sostenuta che la posiziona al primo posto in Europa. Nel 2017, i dati Eurostat mostrano un aumento del PIL della Romania pari al 6,9% e le nostre stime sull’andamento dell’anno corrente superano il 6%, il livello più alto previsto per uno Stato membro dell’UE. Tra i più importanti punti di forza dell’economia romena vale la pena citare: l’accesso alle rotte di navigazione che collegano il Mar Nero al Mare del Nord; l’ampia disponibilità di specialisti altamente qualificati nei settori dell’IT e dell’ingegneria; elevato livello di conoscenza delle lingue straniere; una moltitudine di risorse naturali (petrolio, gas, ecc.) e vasti e fertili terreni agricoli; un enorme potenziale turistico ed una struttura industriale diversificata. Gli investitori stranieri beneficiano di una legislazione attraente, basata sull’accesso libero e non discriminatorio al mercato e sulla fornitura di incentivi e sgravi fiscali. Il regime fiscale della Romania è tra più favorevoli a livello europeo, con una tassa sui profitti del 16%, ben al di sotto della media europea del 22%.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *