Nuova direttiva prevede la lotta alla riciclaggio di denaro

È entrata in vigore la quinta direttiva antiriciclaggio, secondo un comunicato della Commissione europea. Le nuove regole conferiscono maggiore trasparenza ai veri proprietari di una società e gestiscono i rischi del finanziamento del terrorismo.

Le nuove regole includono, tra gli altri:
– requisiti più rigorosi in materia di trasparenza;
– Limitazione dell’uso di pagamenti anonimi tramite carte prepagate, comprese piattaforme di scambio di denaro virtuale;
– ampi requisiti di verifica del cliente;
– controlli più rigorosi sui paesi terzi ad alto rischio nonché maggiori poteri e una più stretta cooperazione tra le unità nazionali di informazione finanziaria;
– cooperazione rafforzata e scambio di informazioni tra riciclaggio di denaro e autorità prudenziali, compresa la Banca Centrale Europea.

Gli Stati membri hanno un termine per l’armonizzazione della legislazione nazionale il 10 gennaio 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *