Le sanzioni per la violazione delle regole concorrenziali

Il Consiglio della Concorrenza ha redatto una guida che stabilisce le sanzioni in caso di violazione delle regole della concorrenza, che riguarda sia le società che i dipendenti. Fino al 10% del fatturato può essere la multa imposta dal Consiglio della Concorrenza ad una società che ha commesso delle violazioni concorrenziali. Per quanto riguarda il dipendente, la sanzione disciplinare, che consiste in una riduzione salariale o nello scioglimento del contratto individuale di lavoro, può essere irrogata indipendentemente dalla posizione occupata all’interno della società.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *