La direttiva UE 2015/625 sarà recepita dalla Romania

La Commissione Europea ha emesso un avviso motivato nei confronti di alcuni Stati europei, tra cui la Romania per quanto concerne il mancato recepimento nel diritto nazionale della direttiva UE 2015/652. Si tratta delle norme relative al calcolo e alla comunicazione delle emissioni di gas a effetto serra prodotte da combustibili e altre forme di energia non biologiche, che consentirebbe alla Commissione di valutare con precisione le prestazioni dei fornitori di carburante e di ottenere, di conseguenza, una riduzione di almeno il 6% dell’intensità del gas a effetto serra derivante da combustibile per il 2020.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *