Forma finale del regolamento sul controllo della qualità nelle costruzioni

Dopo essere stato approvato la scorsa settimana dal governo, con la decisione n. 492/2018, il regolamento sul controllo di qualità dello Stato nelle costruzioni è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.
Il regolamento stabilisce il quadro normativo generale, gli obiettivi, il contenuto, l’organizzazione e il modo di esercitare il controllo statale sulla qualità nella costruzione.
Le disposizioni della sentenza sono vincolanti per tutti gli attori coinvolti nel processo di costruzione, indipendentemente dalla fonte di finanziamento o forma di proprietà; inoltre la decisione entra in vigore 60 giorni dopo la data di pubblicazione sul monitor.
Il controllo allo stato dell’arte si applica a tutte le costruzioni, comprese le loro strutture, indipendentemente dal tipo di proprietà, destinazione, categoria e classe di importanza o fonte di finanziamento, ad eccezione delle case unifamiliari al piano terra e degli annessi domestici di proprietà di individui situati in aree rurali e villaggi appartenenti a comuni e città, così come costruzioni temporanee e lavori di costruzione che possono essere eseguiti senza un permesso di costruzione o smantellamento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *