Aumentato il numero dei permessi per i lavoratori non-UE

Data la crisi acuta della forza di lavoro che la Romania sta affrontando, il Governo ha approvato per il 2017 un supplemento di 3000 permessi di lavoro per lavoratori stranieri, che si aggiungono ai 5500 approvati a inizio anno. Secondo il documento allegato alla decisione del Governo, l’aumento del numero di lavoratori stranieri “assicurerà la domanda di forza lavoro in alcuni settori, che non possono essere coperti da lavoratori romeni”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *