Possibile introduzione di standard OGM facoltativi

Secondo un sondaggio condotto dalla società di consulenza Market Links e divulgato dall’organizzazione non governativa For The Earth, circa il 75% dei bulgari è favorevole all’eventuale introduzione di uno standard OGM facoltativo per garantire che i prodotti alimentari non contengano organismi geneticamente modificati, nemmeno in quantità inferiori alla soglia legale di etichettatura prevista. Una percentuale ancora più elevata, precisamente il 78,4% degli intervistati, vuole che lo standard assicuri anche il fatto che gli alimenti a base di carne animale siano ottenuti da animali il cui mangime fosse privo di OGM.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *