Escluse dalla Cina le importazioni di olio di rosa della Bulgaria

La Cina ha escluso dall’elenco dei prodotti autorizzati all’importazione quelli che contengono olio di rosa della Bulgaria e per questo motivo i produttori prevedono perdite enormi. L’omissione può essere il risultato di un errore burocratico, ma occorreranno almeno due mesi per risolvere il problema. Attualmente ci sono 27 società bulgare che commercializzano attivamente sul mercato cinese, con un fatturato che raggiunge quasi 40 milioni di dollari.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *